Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per offrire una migliore esperienza. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la nostra Privacy Policy .
Hai accettato l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito
La Alé Cipollini galassia e’ pronta per un giro rosa da protagonista

01/07/2015

La Alé Cipollini galassia e’ pronta per un giro rosa da protagonista

Dal 3 al 12 luglio appuntamento con una delle corse più attese del panorama internazionale. Quella #yellowfluorange è una formazione allestita per essere competitiva su ogni tracciato e le ragazze avranno un’arma in più a loro disposizione: l’esperienza e la grinta di Fabiana Luperini che di Giri d’Italia ne ha vinti ben 5 e che per la prima volta ne affronta uno da Direttore Sportivo.

Partenza da Lubiana (Slovenia), arrivo a San Domenico di Varzo, nel territorio del Verbano - Cusio-Ossola; in mezzo nove tappe e una cronoprologo sotto le stelle, per complessivi 891,5km: è la 26a edizione del Giro Rosa, che andrà in scena dal 3 al 12 luglio.

Un appuntamento, come sempre, molto atteso che porta sulle strade italiane le più importanti cicliste del Mondo, a caccia della maglia rosa. Saranno infatti 18 le squadre al via, provenienti da Europa, America ed Australia; tra queste la Alé Cipollini Galassia, decisissima a ben figurare nella “sua” Italia.

Una formazione, quella che il team #yellowfluorange ha scelto per il Giro Rosa, che dovrebbe permettergli di essere competitivo in ogni situazione. Al via, infatti, ci saranno le ruote veloci di Marta Tagliaferro e Annalisa Cucinotta; quando la strada sale, invece, spazio alle gambe ed alla grinta di Flavia Oliveira, che può puntare anche alla classifica finale; poi ci saranno Elena Berlato, Dalia Muccioli, Francesca Cauz, Uenia Fernandes e Malgorzata Jasinska, al servizio della squadra, si, ma con licenza di provare il colpo di giornata.

La Alé Cipollini galassia e’ pronta per un giro rosa da protagonista

“Le ragazze stanno bene” - conferma il Direttore Sportivo Fortunato Lacquaniti - “Lo hanno dimostrato nei diversi campionati nazionali ed anche nelle ultime, prestigiose, gare che li hanno preceduti, come la prova di Coppa del Mondo a Philadelphia ed il Giro del Trentino. Il Giro Rosa è una gara alla quale teniamo molto perchè si corre sulle strade italiane e sappiamo quanto, anche il nostro Presidente, avrebbe piacere di vedere le maglie #yellowfluorange protagoniste. Noi partiamo con questo obiettivo. Siamo consapevoli di essere in buona forma e di essere davvero un bel gruppo: daremo il massimo”.

Non nasconde la propria emozione Fabiana Luperini che, dopo essere stata protagonista, in sella, di tanti Giri d’Italia in rosa, ora si appresta ad affrontare la corsa, per la prima volta, dall’ammiraglia, nel ruolo di Direttore Sportivo:

“Il Giro Rosa è una corsa dal fascino particolare; per una ciclista italiana è un’emozione unica. E’ una gara difficile, che non ti concede tregua, ne a livello fisico, ne mentale, ma le motivazioni ti fanno superare la fatica. Attraversare le strade del tuo Paese, con la gente che ti applaude e ti incita, ti permette davvero di dare tutto, anche quando pensi di non averne più. Io di Giri d’Italia ne ho corsi tanti e ne ho vinti 5: ogni volta è stata un’emozione indescrivibile. Quest’anno affronto la corsa con un ruolo diverso, ma l’emozione è la stessa, anzi forse è anche maggiore, così come la responsabilità, perchè so che le ragazze si aspettano molto da me: devo consigliarle al meglio ed aiutarle nei momenti di difficoltà che, senza dubbio, ci saranno”.

Si parte con tanta emozione, si punta ad emozionare: questo lo spirito con il quale il team #yellowfluorange si prepara ad affrontare il Giro Rosa.

Condividi questo articolo

Trova rinvenditore

Trova i rivenditori più vicini

Cerca rivenditore